lunedì 5 gennaio 2009

Anno nuovo

...agenda vecchia!


Ho un rapporto simbiotico con la mia agenda e non riesco a cambiarla.
Dal 2003, tutti gli anni lo stesso modello. Mi piace troppo la suddivisione interna, ci scrivo tutto, quello che faccio, chi incontro... è una parte di me. 
Sebbene mi piaccia la tecnologia, non potrei mai utilizzarne una elettronica: troppo fredda! 
Invece ho bisogno di scrivere, di lasciare un segno più o meno ordinato, più o meno frettoloso, delle mie giornate, con la mia grafia.
Da qualche appunto, a distanza di tempo, posso così ricostruire quello che ho fatto in un dato giorno o quando ho fatto una certa cosa.
Quest'anno ci ho provato, mi sono detta: "La prendo fuxia..." ma niente! La stessa. Nera.
A dire il vero non è proprio la stessa perchè ha la copertina in similpelle liscia (dai, che per il prossimo anno cambiamo anche il colore!).

5 commenti:

simone è fuori controllo ha detto...

ho provato anchio a comprare una agenda per segnarmi tutto, e scrivere di me e di cosa mi circonda, i pensieri e la rabbia la gioia e il volo libero, ma ne o già perse tre.
sono spettinato dentro e fuori e mi perdo tutto, il disordine regna nella mia vita.

Edinoia ha detto...

Daniela!
io usavo la stessa... ma è da due anni che non la trovo! il formato che voglio io è praticamente sparito dalla faccia della terra!

Super Nanà ha detto...

Da che ho la posta di google ho abbandonato la mia doratissima filofax azzurra. Sono una venduta, lo so... ; )

Seya ha detto...

lo sai che anche io ho un agenda dal 1998.. ci scrivo tutto quello ceh faccio per me e troppo importante ma io uso quella che ti danno le banche e la personalizzo!!!

Daniela ha detto...

SEYA ciao! io ho bisogno di qualcosa di piccolo e compatto. di agende delle banche ne ho sempre avute un po' per casa ma finivano per diventare blocchi per appunti, una volta scadute!