venerdì 20 novembre 2009

I vantaggi di essere abruzzesi

Questa ve la devo raccontare.

Succede che oggi mi decido, finalmente, a iscrivermi al SSN della Lombardia e a scegliere un medico a Milano.

Memore dell'esperienza all'anagrafe, per il rinnovo della carta d'identità e pronta a fare chissà che coda, esco di casa per tempo, libro in borsa, diretta alla ASL.
Il mio vicino di casa - provvidenzialmente incontrato per le scale! - mi indirizza a un ufficio più vicino dove arrivo in anticipo sull'orario di apertura.

Solo 4 persone davanti a me: fantastico!
Aprono lo sportello e l'impiegata, severissima, liquida i 4 utenti perchè non avevano tutti i documenti richiesti.
In un batter d'occhio, è il mio turno: sempre meglio!!!

Arrivo e mi chiede i documenti, glieli mostro: 
"No, questo tesserino non va bene, deve essere cartaceo". 
"Ma in Abruzzo ho sempre utilizzato questo" (Ho memoria di un mio tesserino cartaceo dei tempi del... pediatra!)
"In A... da dove ha detto che viene?"
"Abruzzo"
"Vabbè, in via del tutto eccezionale, visto che siete tutti terremotati..."

Cheeeeeeeeeeee????

Conclusioni. Compilo e firmo la modulistica per la scelta del medico e vado via.

Sarà stato un modo tutto suo per essere gentile?

7 commenti:

elisa -cr- ha detto...

Ciao Daniela, scusa ma mi hai fatto sorridere con questo post.
Beh comunque ti è andata bene, pensa ai 4 poveretti prima di te!
certo che al peggio non ce' mai fine.
buon week-end.

Daniela ha detto...

e scusa di che?
Anche io la devo prendere a ridere, se no... :D

Ivy ha detto...

Oh Santo Cielo !!!!!

katiu ha detto...

Santa pazienza ....

andrea ha detto...

Forte e gentile Daniè, forte e gentile...

Daniela ha detto...

ANDREA scine ca scine, ma scine in tutto! :D
Comunque, un solo commento: c'è tanta ignoranza...

Andrea, Udine, Italy ha detto...

L'avrei presa a sberle...aaaaaa sti statali!!!!