domenica 3 gennaio 2010

Come riconoscere un ingegnere

Prima di leggere il seguito, rispondete a questa domanda.
"Secondo voi, gli ingegneri si riconoscono a prima vista?"

Ecco, adesso potete andare avanti.

Ieri sera, come d'abitudine, dopo il cinema mi sono fermata al solito bar a bere una tisana con i miei amici, prima di tornare a casa.
Eravamo in 3: io,un ingegnere elettronico e un laureando in ingegneria (mantengo l'anonimato: loro leggono e sanno!).
Non so come nè perchè ma, a un certo punto, la serata è stata animata da una discussione divertentissima.

La tesi mia e del laureando era la seguente: gli ingegneri sono più riconoscibili di altre categorie professionali.
Io sostenevo che, vedendo una persona, se è un ingegnere (uomo!) c'è molta probabilità di riconoscerlo a prima vista (dall'abbigliamento, dal modo di porsi e, successivamente, di ragionare) mentre, per altre professioni, questo è più difficile.
Dicevo che, nonostante sia circondata di architetti, conosca molti designer e farmacisti, insegnanti, commesse, giornalisti, ecc. non sono riuscita negli anni a identificare dei tratti caratteristici che mi permettano di riconoscere, al di fuori del contesto lavorativo, altre persone che svolgono queste attività.
L'ingegnere non era affatto d'accordo e cercava di produrre prove (!!!) del contrario.
Allora l'ho invitato a dirmi, secondo lui, che lavoro facessero gli altri avventori del bar.
Il bar era affollato e io sostenevo che, almeno a me, non era possibile capirlo ma che avevo dubbi solo su un ragazzo che sedeva nell'altra sala a poca distanza e su un paio del tavolo accanto.
L'amico laureando, che forse li conosceva di vista, mi ha confermato che si trattava rispettivamente di un ingegnere e di studenti della sua facoltà.
A quel punto la discussione stava diventando sempre più esilarante... per farla breve, abbiamo tirato l'1 passata.

Stamattina, in chat, ricevo un link che cercava di dimostrare il contrario.
Per tutta risposta mi sono affidata a google.
Digitando "Come riconoscere un ingegnere" ho potuto constatare che la questione aveva appassionato già altri: ho trovato gruppi di facebook  e link divertentissimi.
Ve li segnalo.
Se anche voi siete ingegneri (sufficientemente dotati di autoironia) o, come me, ne siete circondati, fatevi due risate!
Poi provate a farli leggere ai vostri ingegneri.
Se rideranno con voi, tirate un sospiro di sollievo: non sono irrecuperabili! :D

2 commenti:

katiu ha detto...

ahahahah io direi che gli ingegneri si rionoscono anche da un'altra cosa (o per lo meno,queli che conossco io, e direi parechi): sono per o iu' pelati!

I tuoi no?

Daniela ha detto...

KATIU sì, anche molti di quelli che conosco io lo sono già o sono sulla via della calvizie :D